Mercoledì, 21 Novembre 2018

UOVA (L’INFORMATORE AGRARIO): TRUFFA HA RIGUARDATO TUTTI, NON SOLO ALLEVAMENTI INDUSTRIALI

Ago 23, 2017

“Si è parlato di responsabilità dell’agricoltura «industriale» e delle multinazionali, fino a collegamenti arditi che associavano le uova contaminate alle gabbie in batteria”.

Ma è “Tutto falso, quello delle uova al Fipronil è una truffa che ha colpito tutti, anche le piccole aziende e quelle del biologico”. Lo ha detto - all’Informatore Agrario nell’inchiesta centrale sul numero in uscita oggi - Alain Masure, direttore del Centro studi della Federazione dell’agricoltura della Vallonia, in merito allo scandalo delle uova al Fipronil che si sta allargando in queste ore anche in Italia. L’inchiesta fa luce sulla partita del trattamento antipulci «dei miracoli» con cui un’azienda olandese ha truffato centinaia di allevamenti di galline ovaiole aggiungendo al prodotto autorizzato – il Dega-16 – l’insetticida incriminato. Secondo gli investigatori – che ora indagano sul sospettoso silenzio degli olandesi - gli ignari agricoltori hanno creduto a una soluzione spacciata dai truffatori come ideale per assicurare risparmio economico ma anche taglio del numero dei trattamenti chimici e meno stress per gli animali. “Abbiamo anche sentito dire che con il bio certe cose non succedono – ha aggiunto Masure - ma il Dega-16 è autorizzato anche per gli allevamenti biologici. La polemica sulla tipologia di allevamento poi è totalmente fuori dal mondo, perché ha riguardato tutte le categorie di produzione, a terra come in gabbia».


www.informatoreagrario.it

Edizioni L’Informatore Agrario, è la casa editrice, con sede a Verona, che da 70 anni offre un servizio di informazione e formazione agli imprenditori agricoli. Tre le testate di riferimento: il settimanale dedicato all’agricoltura professionale L’Informatore Agrario, il mensile per l’agricoltura part-time e hobbistica Vita in Campagna e MAD – Macchine Agricole Domani, dedicato al mondo della meccanica agraria, oltre a un ampio catalogo di libri e altri supporti multimediali su temi specializzati.

 

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn