Mercoledì, 21 Novembre 2018

FEDERAUTO: IMMATRICOLAZIONI AUTO EUROPA NEL 2016 A +6,5%

Gen 17, 2017

PAVAN BERNACCHI: ITALIA GUIDA CLASSIFICA PAESI UE. CASO FCA NON DIVENTI RIVALSA COMMERCIALE.

Dicembre da record per il mercato europeo (Ue+Efta) dell’auto che, secondo l'associazione dei costruttori europei Acea, nell’ultimo mese dell’anno scorso ha censito 1.193.286 nuove immatricolazioni (+3,2%), facendo così volare il consuntivo 2016 a +6,5% con 15.131.719 vetture registrate. L’Italia mantiene una crescita in doppia cifra tra i principali mercati europei con un saldo 2016 a +15,8% totalizzando 1.824.968 auto immatricolate e una performance da primato a dicembre con 124.438 nuove vetture e +13,1% sullo stesso mese 2015.Per quanto riguarda la classifica generale delle immatricolazioni contabilizzate nel 2016 nelle principali piazze europee, il nostro Paese rimane così saldamente alla guida, seguito da Spagna (+10,9%), Francia (+5,1%), Germania (+4,5%) e Regno Unito (+2,3%).
Per il presidente di Federauto, Filippo Pavan Bernacchi: “Con una crescita delle immatricolazioni del 6,5% si chiude un anno eccezionale in Europa e in particolare in Italia, dove gli sforzi dell'intera filiera hanno fatto registrare una performance più che doppia rispetto alla media Ue. Ma chiuso bene il 2016, è iniziato male l'anno nuovo con la vicenda Fca e un ingiustificato attacco politico della Germania che sa di rivalsa commerciale in un momento in cui i fatti sono tutti da dimostrare. L’esperienza di Volkswagen (+16,8% nel 2016 in Italia) ci insegna che casi come questi non hanno necessariamente un impatto negativo sulle scelte dei consumatori”.

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn